PDF Stampa E-mail

Rione Terra

 

Rione Terra

E’ questo il cuore di Pozzuoli. La vita nel Rione Terra è trascorsa nel corso dei secoli creando strati su strati di culture e civiltà, che si sono succedute fino ai tempi moderni; in particolare però, prima del 1970 e del 1983, anni in cui il Rione fu evaquato prima parzialmente e poi definitivamente a causa delle vicende del Bradisismo, questo sperone di tufo, alto 33 mt sul livello del mare, era diventato un quartiere degradato rendendo la vita in questo luogo sempre più precaria.

A questa evaquazione si sono succeduti anni di abbandono e di saccheggio, durante i quali né le amministrazioni locali né i cittadini sono stati in grado di preservare l’immenso patrimonio storico ivi contenuto. Rione Terra

La campagna di scavi archeologici comincia nel 1993 e prima di allora poche o nessuna erano le testimonianze dell’epoca romana; solo l’incendio del Duomo, avvenuto nel 1964, portò definitivamente alla luce il Tempio di Augusto e i resti del Capitolium in tufo della colonia romana di Puteoli (194 a.C.).

Entrando dall’ingresso principale sito in Largo Sedile di Porto, il percorso si snoda sul primo nucleo del parco archeologico, oggi visitabile. Nel suo interno si possono ammirare alcuni degli edifici del Rione, oggi restaurati, quali il Palazzo Vescovile, il Palazzo Migliaresi, il Sedile dei Nobili; procedono i lavori per il restauro dell'area del Duomo e del Tempio di Augusto.

Curiosità… Nella parte meridionale del Rione Terra sorgeva un tempo un “castello” che, in base ad alcuni scritti dell’epoca, era comunemente ritenuto la “caserma Gerolomini”, realizzata dal vescovo Martìn de Leòn y Càrdenas (1631 – 1650) per sottrarre le famiglie puteolane al disagio di ospitare nelle proprie case i militari spagnoli che soggiornavano a Pozzuoli.La caserma rimase attiva fino alla fine della prima guerra mondiale e, dopo un lungo periodo di abbandono, il Comune di Pozzuoli fece progettare miniappartamenti popolari tra gli anni venti e gli anni trenta, il cui ruolo abitativo fu svolto fino al 2 marzo 1970, giorno in cui, per effetto del bradisismo, tutto il Rione Terra fu evacuato.

Orario e Visite Guidate. È possibile visitare il Rione Terra nei week end. Per orari e info contattare l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Pozzuoli (http://www.infocampiflegrei.it/). Indirizzo:Largo Sedile di Porto - Pozzuoli. Per chi viaggia in automobile, prendere la tangenziale di Napoli e uscire a Via Campana; seguire le indicazioni per il Centro e per il porto; arrivati a Pozzuoli, al termine di via Marconi, proseguire per via Rossini. Per chi viaggia in treno, dalla Stazione Centrale di Napoli può prendere la linea metropolitana direzione Pozzuoli oppure in alternativa da piazza Montesanto (Napoli) può prendere il treno della Ferrovia cumana (fermata Pozzuoli). Per chi viaggia in autobus, provenendo da Napoli (Piazza Garibaldi) le linee che portano a Pozzuoli sono SEPSA (direzione Monte di Procida – Torregaveta), CTP (linea M1 – direzione Mondragone) e ANM (linea 152)Attualmente non è visitabile fino a nuova disposizione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Aprile 2011 10:46
 
pozzuoli online,Pozzuoli,porto di pozzuoli,bradisismo pozzuoli,pozzuoli ristoranti,pozzuoli solfatara,storia di pozzuoli,eventi pozzuoli,alberghi a pozzuoli,anfiteatro flavio,tempio di serapide,solfatara,lago daverno,lago lucrino,monte nuovo,rione terra,grotta della sibilla,villa avellino,astroni,terra del mito,cuma,campi flegrei,zona flegrea,campania,napoli,itinerari turistici,alberghi a napoli,hotel a napoli,alloggi a napoli,offerte per napoli,b&b napoli,weekend a napoli,last minute napoli,vacanze a napoli,eventi napoli,hotels in naples,last minute naples,trips to naples,holidays in naples,itinerary naples,costiera sorrentina,costiera amalfitana,sorrento coast,amalfi coast,amalfi,sorrento,positano,pompei,vesuvio

Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione l’utente accetta l’utilizzo dei suddetti cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information

Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione l’utente accetta l’utilizzo dei suddetti cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information